GROTTE – Chiesti 2 rinvii a giudizio per appropriazione indebita

Il sostituto procuratore Chiara Bisso ha avanzato la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di Salvatore Carlisi, 82 anni, e Calogera Bellomo, 77 anni, entrambi di Grotte, per il reato di appropriazione indebita. Secondo l’accusa i due – proprietari di uno stabile dove era stata aperta un’attività – avrebbero sfrattato il titolare di un autolavaggio impossessandosi dell’attrezzatura che quest’ultimo teneva custodita.

In particolare un ponte sollevatore, un lavamoquette e un compressore. La prima udienza preliminare è stata fissata per il prossimo 19 gennaio davanti al gup del tribunale di Agrigento Micaela Raimondo. I due imputati sono difesi dall’avvocato Antonio La Rocca mentre la persona offesa è rappresentata dall’avvocato Gianfranco Pilato.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.