GROTTE – Il Pm Di matteo presenta “Collusi”: prossimamente la cittadinanza onoraria

Lo scorso 29 giugno, in una seduta appositamente convocata dal presidente Antonio Carlisi- su richiesta di Salvatore Lo Presti a nome dell’associazione “Agende Rosse”- , il consiglio comunale di Grotte ha deliberato: di esprimere la propria vicinanza al Magistrato, Nino Di Matteo, facendogli pervenire copia della deliberazione; di far realizzare uno striscione con la scritta “Grotte sta con Di Matteo e il pool antimafia”, banner affisso già ieri, sulla facciata del Palazzo Municipale e di conferirgli la cittadinanza onoraria, questo riconoscimento si svolgerà prossimamente. Ad aprire l’incontro di ieri sera è stato il Sindaco di Grotte, Paolino Fantauzzo visibilmente emozionato…… intervista tg98  FANTAUZZO

Il pm Nino Di Matteo c’è arriva puntualissimo, il sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica di Palermo si dichiara entusiasta dell’incontro insieme a lui la giovane Giudice, Graziella Luparello, oggi, al Tribunale di Caltanissetta e il direttore di Grotte.info quotidiano, Carmelo Arnone, che ha organizzato l’incontro e ha coordinato l’evento con a dir poco professionalità meticolosa.

Diversi i temi toccati dal magistrato Di Matteo, ma quello che conta e che questi incontri con i cittadini di riflessione e dialogo sono sempre utili. La mafia ha prosperato nel silenzio, nell’indifferenza di tanti cittadini. Queste manifestazioni, invece, rappresentano l’esatto contrario, la forza della denuncia. Come avviene nel suo libro “Collusi”, scritto in collaborazione con il giornalista Salvo Palazzolo.

INTERVISTA tg 98 DI MATTEO oggi in tutte le edizioni a partire dalle ore 14 – 15- 17- 19.30- 22.30 – 00.30 sul canale 95 del digitale terrestre.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.