GROTTE – Il Prof Dario Costantino Presidente Onorario del Racalmare- Leonardo Sciascia

E’ una notizia appena arrivata in redazione. Il Sindaco di Grotte Paolino Fantauzzo, ha chiuso l’accordo per il prossimo Premio Racalmare- Leonardo Sciascia che si svolgerà a fine agosto a Grotte. Il nuovo Presidente onorario del premio è il prof. Dario Costantino. Mentre il nuovo direttore artistico dell’evento è Salvatore Bellavia.

Il prof. Dario Costantino, docente di Latino e Greco al Liceo Classico Internazionale Statale “Giovanni Meli” di Palermo, già docente di Pedagogia Generale e Pedagogia Sociale all’Università degli Studi di Palermo, vanta un ricco curriculum culturale ed una vasta bibliografia.

Dopo un anno sabbatico, il premio Racalmare ritorna e si rinnova nella sua veste.

Il premio venne istituito nel 1980 come Premio Racalmare – Città di Grotte, prendendo il nome da una contrada del comune agrigentino.

Nel 1990, dopo la morte di Leonardo Sciascia suo presidente, fu deciso di intitolare il premio allo scrittore, originario di Racalmuto.

Il premio è stato assegnato, nel corso degli anni, a scrittori quali Gesualdo Bufalino, Vincenzo Consolo, Manuel Vázquez Montalbán, Andrea Camilleri e allo stesso Leonardo Sciascia alla memoria.

Il premio ha rischiato lo scorso anno di essere cancellato per le polemiche nate tra il Sindaco Fantauzzo e l’allora Presidente Gaetano Savatteri. Una serie di incomprensioni sorte durante la scorsa estate costrinsero il primo cittadino di mettere in stand by la kermesse con conseguenti dimissioni di Gaetano Savatteri.

Ora, dopo appena un anno di stop, il Sindaco Fantauzzo rende noto con largo anticipo di aver chiuso l’importante accordo e soprattutto di tenere il premio nella sua Grotte, dove  26 anni fa è nato.

Potete seguire l’intervista con il Sindaco di Grotte Paolino Fantauzzo venerdi 3 giugno 2016 al Tg 98 di Studio 98 a partire dalle ore 14 in tutte le edizioni del tg sul canale 95 del digitale terrestre.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.