Il 7 gennaio gli studenti delle superiori tornano in classe

«Felice per l’intesa siglata con Regioni, Province, Comuni. Studentesse e studenti delle scuole secondarie finalmente potranno tornare a scuola. Ce lo avevano chiesto. È giusto che possano farlo grazie all’impegno di tutte le istituzioni coinvolte». Lo ha detto con un tweet la ministra per l’Istruzione Lucia Azzolina relativamente al ritorno nelle classi degli studenti dal 7 gennaio.

Regioni, Comuni e Province hanno firmato, a quanto si apprende, l’intesa col Governo sulle linee guida per la ripresa della scuola. Previsti un rafforzamento del sistema di tracciamento per le scuole, ulteriore scaglionamento degli orari di scuole, uffici e negozi, potenziamento del trasporto locale. Sarebbe stata accolta la richiesta di Regioni e Province: studenti delle superiori in classe al 50%, per poi gradualmente al 75%. Ma la ministra Lucia Azzolina avrebbe chiesto «massima collaborazione e l’impegno ad evitare nuove chiusure». Nel testo la sospensione dell’attività didattica in presenza diventa eventualità solo “residuale”.

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.