Il grottese Antonio Bellanca miglior cuoco al BiacousCous

E’ Antonio Bellanca, agrigentino, di Grotte, lo chef vincitore del Campionato italiano BiaCousCous, alla quarta edizione, la gara tra sei chef tutta “azzurra” che si è svolta nell’ambito della 21sima edizione del Cous Cous Fest, in corso a San Vito Lo Capo fino a domenica 30 settembre. Lo chef – unico siciliano in gara, che gestisce il ristorante “Officina del Gusto” a Grotte – si è imposto sugli altri 5 concorrenti selezionati attraverso un contest nazionale e provenienti da tutta Italia: Marianna Calderaro da Monopoli (Ba), Alessandro Cretella da Roma, Luca Giovanni Pappalardo da Bologna, Luigi Di Turi da Milano e Stefano Rufo da Castelnuovo a Volturno (Isernia). La ricetta vincitrice, dal titolo “Quel che resta dell’estate” è un cous cous alla bisque di gamberi con branzino scottato al coriandolo su vellutata di zucchine, pomodorino secco e coulis di olio d’oliva e pistacchio.

Condividi
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.