Il Presidente cinese Xi Jingping è arrivato all’aeroporto di Palermo

È atterrato all’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo l’aereo di supporto a quello del presidente Xi Jingping, con circa 140 persone a bordo seguito, alle 15,45, dall’aereo che porta il Presidente Xi Jingping

L’aereo sul quale viaggia il presidente cinese Xi Jimping, è un Boeing 747-8L dell’Air China, la terza generazione dell’aereo di linea a fusoliera larga sviluppato dalla Boeing. Può trasportare fino a un massimo di 605 passeggeri. Le sue misure sono: 76,3 metri di lunghezza, 19,4 metri di altezza, con un’apertura alare di 68,5 metri, e può raggiungere una velocità massima di quasi mille chilometri all’ora.

Ad attendere il Presidente e il suo seguito c’erano li il prefetto Antonella De Miro, il sindaco della città metropolitana Leoluca Orlando e il presidente della Regione Nello Musumeci. Subito dopo il presidente Xi Jinping e la moglie hanno appuntamento a Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale, per una visita del palazzo che secondo il protocollo durerà 37 minuti.

Una Pigna in ceramica di colore rosso rubino, simbolo di prosperità, realizzata dal maestro Nicolò Giuliano di Monreale (Pa), è l’omaggio del presidente della Regione siciliana Nello Musumeci per il leader della Repubblica popolare cinese Xi Jinping,. Molti doni sono stati consegnati a Villa Igea, dove Xi alloggerà insieme alla consorte e a una parte della folta delegazione che lo accompagna.

“La percezione della Sicilia in Cina è scarsa. Invece bisogna far conoscere ai cinesi le realtà positive dell’isola. Mi auguro soltanto di non trovare sacchetti di rifiuti per strada” ha detto il sottosegretario con delega al commercio estero Michele Geraci, commentando la visita del presidente Xi Jinping a Palermo. Geraci, docente di Economia e finanza, palermitano, è uno degli italiani più popolari in Cina per avere insegnato in quel Paese.

“La Sicilia in Cina è stata conosciuta grazie anche ai film di Giuseppe Tornatore. Adesso – spiega l’economista – la visita del presidente Xi Jinping a Palermo aumenterà la percezione agli occhi dei consumatori, dei turisti e anche delle aziende. Di solito della Sicilia si ha la percezione di una regione che ha un Pil basso rispetto a quello del resto dell’Italia, dove è difficile investire”.




Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.