Il sindaco Zambuto chiede alla Regione l’atto deliberativo con cui si è perpetrato “lo scippo” dei fondi destinati alla Collina della Cattedrale e al centro storico

Il sindaco Marco Zambuto continua la sua battaglia contro lo “scippo” perpetrato nei confronti della città di Agrigento da parte del Governo regionale che ha spostato ad altre finalità ben 15 milioni di euro che invece erano stati destinati agli interventi di consolidamento della collina della Cattedrale.

Proprio stamattina Zambuto ha trasmesso una propria nota alla Segreteria Generale del Dipartimento della Presidenza della Regione Siciliana, con la quale chiede formalmente copia conforme della deliberazione nr.261 del 24 luglio u.s. con la quale la Giunta Regio0nale, su proposta dell’Assessore Regionale per il Territorio e Ambiente, ha deliberato la riduzione dell’impegno finanziario in favore del Comune di Agrigento, finalizzato ad interventi inerenti il rischio idrogeologico del dissesto dei territori che interessano la collina su cui sorge la Cattedrale, l’intera area diocesana ed il tessuto urbano del centro storico, da € 20.000.000,00 a € 5.000.000,00.

Il sindaco Zambuto appena riceverà formalmente l’atto deliberativo regionale, avvierà immediatamente tutte le procedure ed ogni azione utile per impugnare il provvedimento regionale e scongiurare l’ingiusto e irresponsabile “furto”  finanziario nei confronti della nostra città e del suo centro storico.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.