IMU – Oggi la scadenza. Ecco quanto paga chi arriva in ritardo

Tutti in fila per pagare, con il terribile, odiato, modello F 24. Oggi scade la prima rata dell’Imu: tocca a tutti i proprietari di immobili, esentati a parte. La prima rata (possono essere due o tre) corrisponde al 33% o al 50% per cento dell’imposta.Le batoste arriveranno con l’ultima rata, in dicembre, quando scatterà il conguaglio da calcolare in base alle aliquote che i singoli Comuni avranno deciso di applicare.
Tutti in fila con la calcolatrice ed il modello F 24, anche per evitare le multe: entro il 14° giorno successivo alla scadenza, si paga una sanzione pari allo 0,2% per ogni giorno di ritardo, più la mora. Se il ritardo è compreso tra 15 e 30 giorni, la sanzione ammonta al 3%, più gli interessi. La sanzione sale al 3,75% se non si paga entro l’anno e in caso di mancato pagamento si impenna al 30%, sempre più la mora.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.