Inchiesta “Montagna” – La Cassazione conferma l’arresto di Daniele Fragapane

La Cassazione ha respinto il ricorso della difesa ed ha reso definitivo l’arresto di Daniele Fragapane, 33 anni, di Santa Elisabetta, arrestato nell’ambito dell’inchiesta antimafia, sostenuta dai Carabinieri, cosiddetta “Montagna”. Fragapane, difeso dall’avvocato Giuseppe Barba, dimora abitualmente in Belgio. E’ calciatore e dirigente della squadra di calcio Roeulx, iscritta in una categoria dilettantistica dei campionati belgi. E’ stato estradato in esecuzione di un mandato di arresto europeo. Secondo la Procura antimafia di Palermo, tra il luglio del 2014 e l’aprile del 2015 sarebbe stato il rappresentante della famiglia mafiosa di Santa Elisabetta allorchè gli sarebbe stato affidato l’incarico di sostituire il cugino Francesco, detenuto.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.