INCHIESTA NO VAX – A Torretta in casa di un commerciante taniche di acido da lanciare sulla polizia

Taniche di acido «da lanciare verso le forze dell’ordine» sono tra il materiale sequestrato dalla Digos di Palermo nell’ambito dell’operazione, coordinata dal gruppo terrorismo ed eversione della Procura di Torino, che stamattina ha portato a 18 perquisizioni su tutto il territorio nazionale nei confronti di altrettanti attivisti attivisti No Vax-No green pass più radicali, affiliati al canale Telegram «Basta Dittatura». La Digos palermitana ha perquisito l’abitazione di un commerciante di Torretta, centro della provincia non lontano dal capoluogo. Il commerciante è fra gli indagati.

Diciotto gli indagati (i reati contestati sono istigazione a delinquere con l’aggravante del ricorso a strumenti telematici e istigazione a disobbedire le leggi), quindici le città coinvolte (Torino, Brescia, Varese, Cremona, Imperia, Pordenone, Trieste, Treviso, Pesaro, Roma, Pescara, Salerno, Palermo, Siena, Padova).

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.