Inchiesta “Nuova Cupola” – Alfonso Tuttolomondo non è stato condannato

Contrariamente a quanto erroneamente pubblicato, in occasione della sentenza al processo d’Appello nell’ ambito dell’ inchiesta antimafia nell’agrigentino, “Nuova Cupola”, Alfonso Tuttolomondo, di Porto Empedocle, non è stato condannato. Alfonso Tuttolomondo è deceduto lo scorso 13 agosto 2014 a causa di un incidente stradale all’ età di 39 anni. Tuttolomondo è stato imputato di riciclaggio, così come il coimputato Fabrizio Messina. Ebbene, Fabrizio Messina, difeso dagli avvocati Pennica e Neri, in Appello è stato assolto dal reato di riciclaggio. E, dunque, anche Alfonso Tuttolomondo, anche lui difeso dagli avvocati Pennica e Neri, se fosse stato in vita sarebbe stato assolto dallo stesso reato.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.