Incidente sulla Palermo-Mazara: morto un bambino, grave il fratello

Un bambino di due anni, Giovanni Cartaino, è morto e il fratello è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cervello di Palermo in seguito a un incidente stradale avvenuto sull’autostrada Palermo-Mazara del Vallo (A-29) all’altezza dell’uscita per l’aeroporto Falcone-Borsellino.

Secondo le prime ricostruzioni, l’auto su cui viaggiavano i due bambini, guidata dalla nonna, anche lei ferita gravemente, si è schiantata, per cause ancora non chiarite, contro il guard-rail.

I tre, tutti palermitani, si stavano recando per festeggiare il Capodanno in una villetta. I bambini avrebbero insistito per andare in auto con la nonna materna. All’altezza del bivio che a destra conduce al Falcone-Borsellino e a sinistra prosegue in direzione Mazara, la signora ha perso il controllo dell’auto. Una frenata improvvisa e l’auto ha iniziato a sbandare prima di schiantarsi sul guard-rail. Forse per la pioggia battente, forse per evitare un animale che all’improvviso ha tagliato la strada alla donna. Al momento sono tutte ipotesi al vaglio della polizia stradale che ha eseguito i rilievi sul luogo dell’incidente e indaga per ricostruire la dinamica. Da verificare se i piccoli indossassero o meno la cintura di sicurezza. O se erano seduti nel sedile posteriore.

I due piccoli abitavano in via Giuseppe Crispi, nel quartiere Noce, assieme alla mamma Alessandra di 34 anni e al papà Michele di 37.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.