Intimidito un giudice agrigentino della sezione civile del Tribunale

Un giudice impegnato in sezione civile di Tribunale, residente in un Comune della provincia di Agrigento, ha trovato davanti la porta di casa sua un fiore di plastica, e una chela di crostaceo appesa sulla maniglia. Il magistrato ha formalizzato la denuncia, a carico di ignoti, ai Carabinieri, che hanno subito avvisato la Procura della Repubblica. Indagini sono in corso anche avvalendosi di eventuali video registrati da telecamere di sorveglianza.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.