IRSAP – Alfonso Cicero si è dimesso

Alfonso Cicero, con una lettera al presidente della Regione, si è dimesso da presidente dell’Irsap (l’ Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive) e non ha accettato la nomina, da parte dello stesso governo Crocetta, a commissario straordinario dell’Irsap. Cicero accusa il presidente Crocetta “di – sono le sue parole – aver tenuto un assordante silenzio, contribuendo al suo isolamento. La mia incolumità è stata più volte messa a rischio da plurime minacce di morte e gravissime azioni intimidatorie che hanno colpito la mia famiglia e i miei più stretti collaboratori”. Rivolgendosi a Crocetta, Cicero scrive : “’Con la trasmissione di copiosi atti, diversi segretati, le è stata resa ben nota l’estesa attività istituzionale da me posta in essere nelle aree industriali della Sicilia, e l’indispensabile azione contro i sistemi politico – affaristico – mafiosi che per anni hanno gestito nell’ombra e indisturbati ingenti interessi economici. E’ stata un’azione condotta senza sosta, sacrificando famiglia, salute e tanto altro nell’esclusivo interesse della Regione Sicilia”. E Cicero conclude : “Allo Stato italiano, unico vero e costante riferimento di questi anni, non mancherò di offrire, ove necessario, ogni più utile e possibile contributo, nella piena convinzione che la lotta all’illegalità è l’unico presupposto possibile per lo sviluppo di un’economia sana ed etica”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.