Tele Studio98

la forza dell'innovazione

Istruttore precipita con il parapendio e muore: ferita agrigentina sua allieva [VIDEO]

La donna rimasta ferita, amica dell’uomo e agrigentina residente a Gallodoro, è ricoverata in codice rosso per un grave politrauma all’ospedale Cannizzaro di Catania.

Incidente mortale nel Messinese. Un istruttore esperto etneo di 54 anni, (M.A. le iniziali del suo nome), è morto a Castelmola nell’impatto al suolo del parapendio con cui volava. Rimasta ferita un’allieva cinquantenne che ha riportato diverse fratture ed è stata trasportata in ospedale con un elicottero del 118. L’incidente è avvenuto in contrada Moli. Sul posto, oltre ai soccorritori, anche il sindaco di Castelmola, Orlando Russo.

La donna rimasta ferita, amica dell’uomo e agrigentina residente a Gallodoro, è ricoverata in codice rosso per un grave politrauma all’ospedale Cannizzaro di Catania. A trasportarla nel nosocomio etneo è stato l’elicottero ‘Drago 146’ del reparto Volo dei vigili di Catania intervenuto su segnalazione della sala operativa dei pompieri di Messina.

La particolare orografia del terreno dove è precipitato il parapendio ha reso necessario l’intervento dell’elicottero per soccorrere la donna che è stata portata a bordo, assieme a un medico del 118, con l’ausilio del verricello. Secondo una prima ipotesi, il parapendio, lanciato da Monte Venere, a Castelmola, avrebbe urtato contro dei fili elettrici dell’alta tensione che sono segnalati e noti. Negli anni scorsi un altro parapendio era caduto nella zona, ma in quel caso il pilota si era salvato.

About The Author

Condividi