LAMPEDUSA – Arrestate 3 persone che coltivavano marijuana dentro un “dammuso” [FOTO]

Le Fiamme Gialle della Brigata di Lampedusa, a seguito di una prolungata indagine antidroga, l’altro ieri hanno arrestato 03 cittadini italiani colti in flagranza di reato .

In particolare, i tre cittadini italiani (S.C. di anni 73 e S.R.C e D.B.D. entrambi di anni 21, tutti e tre di Lampedusa), sono stati sorpresi dai Finanzieri all’interno di un dammuso, tutti intenti ad impacchettare foglie essiccate di marijuana .

I tre, sicuramente approfittando del fatto che nella stagione invernale le presenze sull’isola diminuiscono ed alcune zone della stessa sono pressoché disabitate, avevano realizzato una piantagione di marijuana fra le mura di un “dammuso” : le 11 (undici) piante, di circa 1 metro di altezza l’una, erano coltivate con cura, ben ventilate e continuamente illuminate da apposite lampade che fornivano il calore e la luce necessarie per la massima crescita .

Oltre alle 11 piante, i Finanzieri hanno sequestrato anche 300 gr. circa di marijuana già “pronta”, nonché foglie essiccate per circa 150 gr. .

Sono stati anche rinvenuti numerosi fari, ventilatori, deumidificatori, vasi ed altro materiale vario finalizzato alla coltivazione ed al confezionamento della droga .

Su disposizione del Pubblico Ministero di Agrigento, dr. Carlo CINQUE, il più  anziano dei tre arrestati è stato posto agli arresti domiciliari, mentre gli altri due sono stati portati al carcere del capoluogo .


 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.