LAMPEDUSA – Arrestati due tunisini già espulsi e due presunti scafisti

Due tunisini sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Agrigento perché rientrati illegalmente in Italia, sbarcando a Lampedusa, nonostante fossero stati espulsi con provvedimenti dei prefetti di Varese e Ravenna. Si tratta di Maher Issaoui, 29 anni, e Maher Aidi di 25 anni.

I poliziotti della Squadra Mobile hanno inoltre sottoposto a fermo di indiziato di delitto due presunti scafisti, anch’essi tunisini. Secondo le indagini, i due avrebbero guidato l’ imbarcazione che lo scorso 17 febbraio ha fatto sbarcare a Lampedusa 32 tunisini. Si tratta di Jamal Shalby di 21 anni e Mohamed Belhaj di 29 anni.

I primi due sono stati messi nelle camere di sicurezza della Questura in attesa della direttissima, mentre i presunti scafisti sono stati portati in carcere.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.