LAMPEDUSA – Chiesta assoluzione per Gabriella Costantino

Al Tribunale di Agrigento, a conclusione della requisitoria, il pubblico ministero, Antonella Pandolfi, ha chiesto l’assoluzione della ex Soprintendente ai Beni culturali e adesso direttrice del Museo di Agrigento, Gabriella Costantino, imputata nell’ ambito di una maxi inchiesta della Procura agrigentina su presunte lottizzazioni abusive a Lampedusa, nelle zone di Cala Creta e Cala Grecale, sottoposte a vincolo paesaggistico e ambientale. Il pubblico ministero Pandolfi ha così accolto le deduzioni difensive del legale di fiducia di Gabriella Costantino, l’avvocato Giuseppe Arnone.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.