LAMPEDUSA – Condannato scafista palestinese a 13 anni e 4 mesi

Al Tribunale di Palermo, a conclusione del giudizio abbreviato, il Giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Palermo, Giuliano Castiglia, ha condannato a 13 anni e 4 mesi di carcere il palestinese Attour Abdalmenem, arrestato per associazione a delinquere e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, accusato di essere parte di un’organizzazione che organizza i viaggi degli extracomunitari. L’ imputato, arrestato dalla Polizia a Lampedusa, è stato inchiodato dalle testimonianze. Sono stati 6 migranti siriani, tra i 229 extracomunitari giunti a Lampedusa il 15 ottobre scorso, a riconoscere il palestinese, e hanno anche tentato di linciare il loro aguzzino per le angherie e le prevaricazioni subite.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.