LAMPEDUSA – L’ex sindaco De Rubeis condannato a 5 anni e 3 mesi

La seconda sezione del Tribunale di Agrigento ha condannato l’ex sindaco di Lampedusa e Linosa, Bernardino De Rubeis, a 5 anni e 3 mesi di reclusione, con interdizione perpetua dai pubblici uffici. Condannati anche l’ex direttore generale del Comune di Lampedusa, Salvatore Caffo e l’ex capo dell’ufficio tecnico Alfonso Averna alla pena di 1 anno ed 1 mese di reclusione ciascuno (pena sospesa). Assolto l’ex consigliere comunale delle Pelagie Santino Brischetto. Il tribunale ha riqualificato i capi di imputazione ed assolto De Rubeis, Caffo, Averna e Brischetto per diversi reati contestati. La sentenza è stata emessa dopo circa tre ore di camera di consiglio. Riconosciuto il risarcimento del danno in favore di Legambiente. Il Pubblico ministero Luca Sciarretta aveva chiesto la condanna ad otto anni e sei mesi di reclusione per De Rubeis, definito nel corso della requisitoria “un pessimo amministratore, insofferente alle leggi”, e la condanna a sei mesi di reclusione per Caffo, due anni di reclusione per l’ex consigliere comunale Santino Brischetto, ed un anno di reclusione per l’ex capo dell’ufficio tecnico Alfonso Averna.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.