LAMPEDUSA – Naufragio, ricerche dei dispersi anche con elicotteri a infrarossi[VIDEO]

Per le ricerche dei dispersi del naufragio di Lampedusa vengono usati elicotteri, uno della Guardia di Finanza e uno della Guardia costiera, con raggi infrarossi. Secondo gli inquirenti i dispersi, almeno quindici, tra cui quattro minori di cui due bimbi piccoli, sarebbero annegati e si troverebbero “ad almeno cinquanta o sessanta metri di profondità”. I superstiti sono 22 in tutto, undici tunisini e gli altri della Guinea, Costa d’Avorio e Camerun. Secondo quanto raccontato dai superstiti, tra cui una coppia di giovani tunisini, a bordo c’erano 52 persone, 14 tunisini e 38 subsahariani.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.