LAMPEDUSA – Operazione “pizzo in fumo”: arrestato pusher

Il Comando Provinciale di Agrigento della Gdf e le Fiamme Gialle della locale Brigata hanno tratto in arresto, in località Cala Madonna,a Lampedusa, un cittadino italiano che aveva occultato, presso la propria abitazione, 428 grammi di hashish.

I Finanzieri, durante la perquisizione domiciliare, hanno trovato diverse piccole porzioni di sostanza stupefacente vicino ad alcuni oggetti evidentemente utilizzati per il confezionamento, come un bilancino di precisione, dei coltelli e della pellicola trasparente. Nel giardino della villetta, occultati dietro le pietre di un forno per la pizza, le fiamme gialle hanno trovato: 4 panetti da 100 grammi l’uno di hashish ancora da porzionare.

In forza degli elementi acquisti dai Finanzieri di Lampedusa, il Sostituto procuratore Antonella Pandolfi, magistrato di turno della Procura della Repubblica di Agrigento, ha disposto per il “pusher” la misura degli arresti domiciliari.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.