LAMPEDUSA – “Processo alla cricca”, sarà ascoltato Tuzzolino

Il collaboratore della giustizia, l’architetto Giuseppe Tuzzolino, sarà ascoltato in aula al processo in corso al Tribunale di Agrigento a carico di 25 imputati nell’ambito dell’inchiesta contro la cosiddetta “Cricca di Lampedusa”, ruotante intorno a illeciti urbanistici e speculazioni edilizie nell’isola. Tuzzolino è stato già interrogato in una località segreta e ha raccontato di rapporti con la massoneria da parte di alcuni degli imputati e avvocati difensori. Il pubblico ministero, Salvatore Vella, ritiene utile che Tuzzolino ribadisca le proprie dichiarazioni in dibattimento. E uno degli imputati, l’architetto Gioacchino Giancone, ha confermato di conoscere Tuzzolino per ragioni di studio al tempo dell’Università, e di essere parte della loggia massonica “Garibaldi” dal 2004.

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.