LAMPEDUSA – Sede decentrata del Comune a Palermo, ex sindaco condannato a pagare 35 mila euro

Istituì una sede distaccata del Comune di Lampedusa a Palermo illegittimamente, ora dovrà pagarne le spese di gestione. La sezione giurisdizionale d’appello ha condannato l’ex sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, a risarcire al Comune poco meno di 35 mila euro. I giudici hanno sottolineato che il sindaco ha agito in totale dispregio delle regole basilari dell’agire amministrativo all’interno dell’ente locale.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.