LAMPEDUSA – Soccorsi dalla Guardia Costiera due ragazzi tunisini

Due ragazzi tunisini sono stati soccorsi dalla Guardia Costiera al largo di Lampedusa, mentre tentavano la traversata dalle coste nordafricane con una piccola imbarcazione. L’allarme è scattato dopo che la sala operativa della Capitaneria di porto di Palermo è stata contattata telefonicamente da un cittadino tunisino che avvisava della scomparsa di due suoi nipoti, entrambi minorenni, partiti da Kerkina in Tunisia, per raggiungere Lampedusa.

I ragazzi, secondo quanto riferito dall’interlocutore, avevano preso il largo a bordo di un piccolo natante di 4 metri e mezzo spinto da un motore fuoribordo di 15 cv. La Guardia Costiera faceva scattare subito le ricerche, condotte da due motovedette e da una nave della Marina Militare. Contemporaneamente venivano avvisate le autorità Tunisine e quelle Maltesi dell’accaduto per eventuali ricerche. L’imbarcazione, con il motore in avaria, è stata intercettata nel pomeriggio da una motovedetta a 16 miglia a sud di Lampedusa. I due giovani, in buono stato di salute, sono stati trasferiti a Lampedusa dove sono arrivati alle 18.15.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.