LEGA PRO – Akragas, anche il Melfi vince per 3 a 1:all’Esseneto sesta partita persa di fila [Vd sportube]

Sinceramente, non si possono perdere 6 partite di fila sul proprio campo. Il responso porta dritti verso la retrocessione, perchè, adesso all’Esseneto vincono, anche le dirette concorrenti verso la salvezza. Ancora una sconfitta interna per la squadra di Legrottaglie che perde contro un Melfi che ha giocato una gara perfetta non concendendo spazi ai padroni di casa. Marcatore della domenica l’attaccante Masini che con una tripletta ha messo KO l’Akragas. Per la formazione biancoazzurra il gol della bandiera segnato da Leonetti. Forse, mister Legrottaglie è stato troppo frettoloso ad aver mangiato il panettone prima dell’ultima gara del 2015. Avrebbe potuto attendere la fine del match di oggI.

Doveva essere la sfida della rivincita, invece l’Akragas ha vissuto l’ennesimo pomeriggio da incubo. Il Melfi ha dettato il ritmo e l’Akragas è rimasta attonita.

I tifosi presenti allo stadio “Esseneto” hanno urlato contro squadra e dirigenza: “Non avete dignità – hanno gridato i supporter  biancazzurri – andate tutti a casa”. Tra i più contestati il vice-presidente Peppino Tirri e Giuseppe Madonia.

La 16esima giornata del girone C del campionato di Lega Pro. Ecco i risultati :

Catania – Paganese 3-0
Juve Stabia – Monopoli 0-0
Martina Franca – Foggia 0-2
Matera – Lupa Castelli Romani 1-0
Akragas – Melfi 1-3
Catanzaro – Ischia Isolaverde 3-0
Lecce – Benevento 2-1
Cosenza – Fidelis Andria 1-0
Casertana – Messina (lunedì alle 20).

Foggia 31
Casertana 30
Lecce 29
Cosenza 27
Benevento 26
Messina, Matera, Catanzaro
e Fidelis Andria 22
Juve Stabia 20
Monopoli 19
Paganese 17
Catania e Akragas 16
Ischia Isolaverde e Melfi 14
Martina Franca 11
Lupa Castelli Romani 5
L’ Akragas gioca la prossima partita sabato 9 gennaio a Benevento alle ore 17.30.

Fidelis Andria – Catania e Messina – Martina Franca

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.