LEGA PRO – L’Akragas si ferma: al tempio passa l’Andria 0-2 [vd sportube]

LE FORMAZIONI

AKRAGAS: Maurantonio, Scrugli, Sabatino. Cazè Silva, Marino, Capuano,Zibert, Di Piazza, Madonia, Aloi. All. Legrottaglie

FIDELIS ANDRIA: Poluzzi, Tartaglia, Cortellini, Fissore, Bisoli, Stendardo, Onescu, Piccinni, Grandolfo, Strambelli, Morra. All. D’Angelo

In 4 550 presenti allo stadio Esseneto per assistere al primo match che l’Akragas disputa davanti al suo pubblico valevole per la sesta giornata del campionato di Lega Pro.

4° Cortellini (Fidelis Andria) effettua un tiro in porta che viene parato dal portiere avversario. Parte meglio l’Andria in questo inizio di partita. L’Akragas con fatica dalle parti dei pugliesi. E infatti, al primo vero affondo sull’area di rigore akragantina, i pugliesi passano. C’è un fallo al limite dell’area di rigore su un giocatore pugliese. E senza tentennamenti l’arbitro assegna il rigore.  Dal dischetto Grandolfo (Fidelis Andria) non sbaglia e mette la palla in rete al 12, spiazzando Maurantonio.

L’Akragas si sveglia e incomincia a giocare,  scossa e stimolata dal suo numeroso pubblico. Al 20° l’arbitro giudica irregolare l’intervento di Di Piazza (S.S. Akragas) su Tartaglia (Fidelis Andria) dopo un traversone ben messo dentro dalla destra da Madonia.


23° L’arbitro giudica irregolare l’intervento di Fissore (Fidelis Andria) su Di Piazza (S.S. Akragas) è punizione da buona posizione. L’Akragas esegue uno schema con il conseguente tiro di Vicente che si perde alto. Adesso l’Akragas gioca bene. 5- 1 il conto dei corner per l’Akragas. L’Andria copre bene tutti gli spazi. Al 35° Sfortunato il tiro in porta di Grandolfo (Fidelis Andria), che viene ribattuto da un compagno di squadra. Al 38° Strambelli (Fidelis Andria) effettua un tiro in porta che viene parato da Maurantonio. Ospiti per ben due volte vicini al colpo del Ko. Al 39° Tiro fuori di Onescu (Fidelis Andria).

Al 41′ l’azione più pericolosa dell’Akragas del primo tempo con un tiro velenoso da fuori area di Ziberti che si perde di poco sul fondo.  Al 44° Madonia (S.S. Akragas) effettua un tiro in porta che viene parato dal portiere avversario.

Al 45′ disimpegno errato della difesa biancazzurra che viene punita da un grandissimo gol di Nicola Strambelli.


Non c’è più tempo finisce il primo tempo sullo 0-2 per la Fidelis Andria. Legrottaglie dovrà ricorrere ai ripari. Al momento brutto esordio allo stadio Esseneto con primi 10 minuti di gara tutti da dimenticare.

NEL SECONDO TEMPO: subito due sostituzioni in casa Akragas al 46′ Entra Leonetti esce Vicente. Entra Almiròn esce Caze Silva. Sembra un’altra Akragas, nei primi minuti, e  al 52° Tiro in porta di Di Piazza (S.S. Akragas) che colpisce il legno! 58° Morra (Fidelis Andria) effettua un tiro in porta che viene parato dal portiere avversario.

59° Tiro fuori di Piccinni (Fidelis Andria).

66° Sostituzione nel S.S. Akragas. Entra Roghi esce Madonia. 70° Tiro fuori di Di Piazza (S.S. Akragas). I minuti finali trascorrono tra le sostituzioni in casa Andria.
 

Al 72°  prima Sostituzione nella Fidelis Andria. Entra Matera esce Morra.

84° Sostituzione nel Fidelis Andria. Entra Cianci esce Grandolfo.

89° Sostituzione nel Fidelis Andria. Entra Aya esce Strambelli. Finisce 0-2 per i pugliesi, l’Akragas si ferma dopo 5 risultati utili consecutivi. Si tratta della seconda sconfitta in campionato, la prima in casa.


LUPA CASTELLI ROMANI – PAGANESE 2-1

ISCHIA – MELFI 1-0

CATANIA – CATANZARO 4-1

MESSINA – MATERA 2-1

FOGGIA – LECCE 3-0

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.