LEGA PRO – L’Akragas vince anche ad Andria: pokerissimo di Rigoli

Cinquina dell’Akragas con Pino Rigoli in panchina. Il pokerissimo è servito. I biancoazzurri vincono anche ad Andria per 2-1 e si proiettano in una posizione di classifica tranquilla sempre più avviati verso una salvezza che, fino a qualche settimana fa sembrava svanita. 

Di Grazia e Di Piazza mettono il sigillo sul quinto successo consecutivo. Ad Andria, con una prestazione superlativa, l’Akragas centra tre punti pesanti che le permettono di allontanarsi momentaneamente dalla zona a rischio; per i biancoazzurri una partita perfetta con Madonia ispiratore delle due marcature e con Maurantonio, sostituto all’ultimo momento di Vono, preciso e perfetto nel neutralizzare e salvare la vittoria. Una squadra che ormai gioca a memoria, un gruppo rinvigorito dal piunto di vista mentale e fisico dalla cura Rigoli. Nel primo tempo due azioni offensive biancoazzurre si sono tramutate in altrettante azioni da rete; la prima è stata annullata per un presunto fuori gioco ma l’altra è stata magistralmente capitalizzata da Di Grazia al terzo gol stagionale. Nella ripresa, sterile la pressione dell’Andria che viene infilzata da una ripartenza di capitan Madonia che, dopo una falcata dalla metà campo, serve dentro l’area di rigore un pallone per l’accorrente Di Piazza che da pochi passi appoggia in rete. I pugliesi solo nel finale hanno cercato di riaprire la partita e ad una manciata di minuti dalla fine sono riusciti a dimezzare lo svantaggio. Con l’Akragas a difendere il successo, in pieno recupero è stato Zibert a mancare la terza rete ma va bene lo stesso: i tre punti sono vitali e domenica allo stadio Esseneto di scena la Paganese per una partita che vale forse qualcosa in più di una salvezza anticipata.

Enzo Nocera

ufficio stampa Akragas

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.