LICATA – Cassonetti bruciati, Dedalo Ambiente “E’ intimidazione”.

La raccolta è regolare, eppure a Licata e nei centri vicini sono ripresi gli incendi dei cassonetti. Per questo i vertici della Dedalo Ambiente, l’Ato che cura il ciclo integrato dei rifiuti in 7 comuni dell’agrigentino, pensano che i roghi siano un’intimidazione nei loro confronti. L’ultimo episodio si è registrato martedi a Campobello di Licata. A mezzanotte i piromani hanno appiccato il fuoco alla batteria di cassonetti di via Turco.

 

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.