LICATA – 17enne vendeva “fumo” agli studenti giovanissimi

Vendeva “fumo” agli studenti, anche giovanissimi, nei pressi di locali e luoghi di aggregazione, a Licata. A finire nei guai A.L., 17 enne licatese, disoccupato, denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Palermo, perché ritenuto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il ragazzo è stato fermato dagli agenti del commissariato di pubblica sicurezza di Licata, agli ordini del dirigente Marco Alletto. La perquisizione personale e domiciliare ha consentito il rinvenimento  di 10 grammi di hashish suddivisi in 10 dosi di un grammo ciascuno, pronti per il consumo.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.