LICATA – “Allaccio abusivo alla rete idrica”, arrestato 66enne anni

E’ accusato di furto aggravato il licatese di 66 anni che i carabinieri della compagnia cittadina hanno arrestato e, su disposizione del pubblico ministero di turno in Procura, hanno posto ai domiciliari.

Secondo l’accusa l’uomo si sarebbe allacciato abusivamente alla condotta idrica, per prelevare acqua senza pagarla.

L’arresto è avvenuto nel corso di un’operazione contro i furti d’acqua condotta dai militari dell’Arma.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.