LICATA – Arsenale in casa, convalidati i fermi dei Cosentino

Il Gip Francesco Provenzano ha convalidato gli arresti di Giuseppe Cosentino, 48 anni e Angelo Consentino, 25 anni, padre e figlio, arrestati, in flagranza di reato dai poliziotti del Commissariato di Licata, agli ordini del dirigente Marco Alletto, per detenzione illegale di armi comuni da sparo clandestine con relativo munizionamento. Il padre resta rinchiuso in carcere; il figlio è stato scarcerato, e il giudice ha disposto per lui l’obbligo di dimora a Licata. Durante un
controllo in casa dei due i poliziotti hanno trovato un arsenale.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.