LICATA – Blitz “Scavo”, verranno estradati in Germania i cinque licatesi

Saranno estradati in Germania i cinque licatesi coinvolti nell’operazione denominata “Scavo”. Lo hanno deciso i giudici della V Sezione penale e per le misure di prevenzione della Corte di Appello di Palermo. Il collegio giudicante ha concesso la consegna dei licatesi all’Autorità giudiziaria tedesca, a condizione che gli indagati licatesi dopo essere stati ascoltati, siano rinviati in Italia per scontare una eventuale pena o altre misure. All’alba dello scorso 17 gennaio i carabinieri e i poliziotti tedeschi della Kriminal Polizei hanno fermato i licatesi: Giuseppe Antonio Cannizzaro, 52 anni, Domenico Cassaro, 46 anni, Antonio Cavaleri, 51 anni, Giovanni De Caro, 54 anni, e Lisa Maria Farruggio, 31 anni. Diciannove gli indagati alcuni dei quali agrigentini arrestati in Germania.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.