LICATA – Cadavere in decomposizione, ragazzo ucciso con 4 colpi di pistola

Quattro colpi di pistola e diversi colpi inferti con un oggetto contundente. È quanto è emerso dall’autopsia effettuata sul cadavere rinvenuto, nei giorni scorsi, in una casa abbandonata di contrada Nicolizia a Licata (Ag).  

Il medico legale, incaricato dal Pm Salvatore Vella, ha anche prelevato campioni di tessuto per eseguire l’esame del Dna e accertare se la salma sia davvero quella di Angelo Truisi, il ventiduenne scomparso il 2 gennaio.

La madre, subito dopo il rinvenimento del cadavere in avanzato stato di decomposizione, avrebbe riconosciuto una scarpa e alcuni brandelli di vestiti.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.