LICATA – Colpi d’ascia al vicino: condannati a 7 anni di carcere

Sette anni di reclusione ciascuno è la condanna inflitta dal secondo collegio del Tribunale di Agrigento, (presidente Luisa Turco, con a latere Francesco Paolo Pizzo e Francesco Gallegra), a Stoica Lazar di 37 anni e Leonard Constantin Burtila, 27 anni, rumeni, ritenuti responsabili dell’aggressione ad un licatese, Rosario Di Rosa, di 54 anni, avvenuta in via Gioberti, il 19 maggio 2013 nei pressi del lungo muro di cinta dell’area della stazione ferroviaria. Le accuse a carico dei due erano tentato omicidio (accusa caduta al processo), porto abusivo d’armi, nonché per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.