LICATA – Detenevano armi clandestine e munizionamento da guerra: 2 arresti[FOTO]

I poliziotti del Commissariato di Licata, hanno arrestato due persone. Per loro l’accusa è di detenzione illegale di armi comuni da sparo con matricola abrasa, e detenzione di munizionamento di armi da guerra.
Si tratta di Pietro Coco, 50 anni, muratore, con precedenti di polizia, e Gaspare Coco, 25 anni, bracciante agricolo, entrambi di Licata.
Gli investigatori hanno sequestrato una pistola semiautomatica Beretta, con matricola abrasa, calibro 9×21; una pistola semiautomatica marca Belardinelli, con matricola abrasa, calibro 7.65; 21 proiettili cal. 7.65; 21 proiettili cal. 9×21; 11 proiettili cal. 6.35; 11 ogive cal. 6.35; 21 bossoli cal. 6.35; 21 ogive cal. 7.65; 12 bossoli e 5 proiettili per armi da guerra, verosimilmente da pistola mitragliatrice; un bilancio di precisione.

Armi e munizionamento saranno sottoposti ad accertamenti balistici.

Espletate le formalità di rito Pietro e Gaspare Coco (difesi dagli avvocati Antonino Gaziano e Santo Lucia), sono stati rinchiusi nel carcere di contrada Petrusa.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.