LICATA – Disastro ambientale, a fuoco l’ex mattatoio comunale[VIDEO][FOTO]

Il rogo che ha devastato l’ex mattatoio comunale e i mastelli per la differenziata posti al suo interno è stato faticosamente spento dai Vigili del Fuoco. Il Comune ha intanto lanciato un avviso alla cittadinanza. Erano diverse migliaia (qualcuno sostiene addirittura 10.000) i contenitori che sarebbero dovuti servire per la raccolta differenziata (non ancora decollata) sistemati nello spazio, recintato, antistante l’ex mattatoio comunale di via Umberto II. Un rogo, scoppiato intorno alle 13.30 di oggi, li ha distrutti tutti.

Durante le operazioni di spegnimento, un pompiere si è sentito male ed è stato trasportato in ambulanza al Pronto soccorso dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso.

La struttura, in passato, era stata posta sotto sequestro in seguito ad un esposto presentato da una associazione. Dopo il dissequestro la struttura è stata adibita a deposito per centinaia mastelli per la differenziata che sono quindi andati in fumo con il rogo di oggi pomeriggio.

La densa nube di fumo nero è stata visibile anche a distanza di kilometri dal rogo e un vigile del fuoco sarebbe rimasto intossicato

Restate a casa e tenete le porte e le finestre chiuse“. Evidente come ci sia in atto un grave inquinamento ambientale. Pochi dubbi sulla natura dolosa del rogo. I danni sono enormi. La Procura, si apprende, ha anche disposto il sequestro dell’area.

VIDEO LICATANET

Condividi
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.