LICATA – Giovane incensurato coltivava Marijuana nella villa al mare.

Deve rispondere di produzione di stupefacenti il licatese di 30 anni che i carabinieri del nucleo operativo hanno arrestato sabato sera. Si tratta dell’incensurato Giuseppe Morello. Nella casa al mare del giovane, secondo l’accusa, sarebbero state trovate alcune foglie di marijuana messe ad essiccare ed il materiale per la coltivazione: cubetti di concime, impianti di illuminazione, di riscaldamento e di aerazione. Tutto il materiale è stato sequestrato, mentre Giuseppe Morello è stato rinchiuso nel carcere di Agrigento.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.