LICATA – Inchiesta “Halycon”, scarcerato Antonio Cusumano

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Palermo, Fabio Pilato, accogliendo l’istanza presentata dagli avvocati Lillo Fiorello e Angelo Balsamo, ha disposto la sostituzione della misura degli arresti domiciliari con il divieto di dimora nella provincia di Agrigento con obbligo di presentazione tri-settimanale alla polizia giudiziaria a favore di Antonino Cusumano, 43 anni, di Licata, arrestato il 12 agosto scorso nell’ambito dell’operazione “Halycon” condotta dai Carabinieri del Ros, con il coordinamento della Procura antimafia di Palermo.

Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.