LICATA – Infastiditi dal controllo minacciano ed aggrediscono i Carabinieri: arrestati 2 romeni

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato due disoccupati romeni, TANASE Gheorghe Bogdan, di 19 anni e  TANASE Neculai, di 22 anni.  I due, si sono resi responsabili dei reati di minaccia, violenza, resistenza e oltraggio a un Pubblico Ufficiale e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale.

In particolare i Militari dell’Arma, notavano i due disoccupati romeni,  con atteggiamento aggressivo, strattonare una loro 20enne  connazionale.

A quel punto i Carabinieri intervenivano al fine di accertare l’identità dei 2 individui che, senza una ragionevole motivazione reagivano nei confronti dei Militari, dapprima con minacce e insulti, per poi scagliarsi con calci e pugni, fino al momento di salire a bordo dell’autovettura dopo diversi tentativi di ricondurli alla calma, ai quali opponevano attiva resistenza cercando di divincolarsi per sottrarsi alla cattura, venendo però bloccati ed ammanettati.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.