LICATA – La Polizia accanato a Urso:”Lo Stato c’è”

Dopo la sentenza di primo grado del processo Ouster, la Polizia di stato ha messo in atto un’importante “azione dimostrativa” per schierarsi in maniera evidente al fianco di Francesco Urso, l’imprenditore che aveva raccontato tutto costituendosi parte civile nel processo. Urso, all’indomani della sentenza di primo grado, ha avuto un incontro pubblico con il dirigente della Squadra mobile di Agrigento Giovanni Minardi (ex commissario proprio a Licata), con il dirigente del commissariato di Licata, Marco Alletto e con altri agenti in servizio presso l’ufficio di via Campobello che hanno voluto esprimere solidarietà all’imprenditore licatese. Il gruppo, dopo un incontro in Piazza Progresso, ha percorso le vie del centro della città tra gli sguardi di molti licatesi.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.