LICATA – Obbligo di dimora per il finanziere condannato

Torna libero Graziano Bianco, il finanziere licatese di 33 anni, che il Gip del Tribunale di Agrigento, nel dicembre scorso aveva condannato a tre anni di reclusione per concussione. Il militare era accusato di avere chiesto soldi ad un imprenditore.  Bianco si trovava agli arresti domiciliari nella propria abitazione, ora il Gip lo ha scarcerato, disponendo nei suoi confronti l’obbligo di dimora a Licata.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.