LICATA – Pensionato denunciato per maltrattamento di animali

I carabinieri di Licata, con la collaborazione dell’Asp di Agrigento, al termine di alcune verifiche, hanno denunciato G.B., 62 anni, pensionato del luogo, per maltrattamento di animali. I recenti gravi episodi registrati negli ultimi tempi, quali l’uccisione di un uomo a Campobello di Licata, ed il ferimento di un’altra persona a Licata da parte di cani di grossa taglia, hanno infatti, indotto i militari dell’Arma ad intensificare i controlli nello specifico settore. Proprio nei giorni scorsi il 62enne è stato trovato in possesso nel proprio villino, ubicato in zona balneare tra Licata e Palma di Montechiaro, in possesso di due cani adulti di razza Molossoide, legati con una catena, senza che agli stessi venisse garantito uno spazio sufficiente a potersi muovere. Nell’occasione i carabinieri ed i sanitari dell’Asp hanno anche accertato, che gli animali erano sprovvisti di microchip e non iscritti all’anagrafe canina. Per tali ragioni i due cani sono stati posti sotto sequestro ed affidati al canile sanitario comunale.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.