LICATA – Perquisito studio di aspirante sindaco accusato di corruzione

La polizia sta perquisendo l’abitazione e lo studio dell’avvocato Angelo Balsamo, candidato alla carica di sindaco con una lista civica alle amministrative di Licata (Ag) del 9 e 10 giugno, poiché indagato per le ipotesi di reato di corruzione in atti giudiziari, falsa testimonianza e truffa. Al centro della vicenda vi sarebbe un contenzioso per un incidente stradale. Il provvedimento di perquisizione è stato firmato dal procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e dal sostituto Salvatore Vella.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.