LICATA – Proiettile inesploso trovato davanti al Municipio

Un proiettile di arma da fuoco, calibro nove per ventuno, inesploso è stato rinvenuto nella tarda mattinata di ieri davanti al Municipio di Licata. A fare la scoperta uno degli agenti di Polizia Municipale in servizio presso Palazzo di Città.

Del fatto è stato immediatamente avvisato il commissariato di Polizia con una volante che si è recata in pochi minuti in Municipio per i primi rilievi del caso e per avviare le indagini. Il bossolo è stato sequestrato dalla Municipale. Gli investigatori non escludono alcuna pista anche se la prima ipotesi è ovviamente quella dell’intimidazione nei confronti del primo cittadino Angelo Cambiano che ieri mattina si trovava in Municipio per una serie di incontri istituzionali. Si tratterebbe dell’ennesima intimidazione a Cambiano che solo quindici giorni fa – in concomitanza con la ripresa delle demolizioni degli immobili abusivi – aveva ricevuto una minaccia telefonica.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.