LICATA – Punto nascite “salvo”, almeno per il momento.

Punto nascite salvo, almeno per il momento. La notizia è stata data dal deputato regionale Giovanni Panepinto del Pd il quale ha affermato come “l’assessore alla Sanità Baldo Gucciardi ha mantenuto l’impegno. Concessa la proroga per i Punti nascita dell’ospedale di Licata e della clinica Attardi di Santo Stefano di Quisquina, fino alla decisione del Ministero con i relativi adeguamenti”.

Notizia confermata dall’assessore comunale alla Sanità, Anna Triglia che ha voluto “ ringraziare quanti hanno lottato per ottenere questo importante risultato. La proroga è il primo passo, ma adesso dobbiamo continuare a lottare per arrivare alla deroga e mettere definitivamente al riparo il reparto dalla chiusura”. Sulla stessa lunghezza d’onda il segretario cittadino del Pd Massimo Ingiaimo il quale ha evidenziato che “abbiamo vinto la battaglia ma non bisogna abbassare la guardia per arrivare a vincere la guerra”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.