LICATA – Sequestrato impianto affinamento reflui

Cartelli indicanti lo stato di sequestro penale e l’apposizione di sigilli campeggiano all’impianto di affinamento delle acque reflue del comune di Licata, in zona adiacente il depuratore comunale gestito da Girgenti Acque e sequestrato nel febbraio 2016 dalla Guardia Costiera. Ad eseguire la misura, è stato l’ufficio Circondariale Marittimo di Licata e a rendere nota la notizia è stata l’associazione A testa alta.

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.