LICATA – Tragedia in mare: annega bagnante tra Gaffe e Pisciotto

Tragedia al Pisciotto, frequentatissima spiaggia di Licata, dove un cinquantenne ha perso la vita, probabilmente a causa di una malore mentre si trovava in acqua. L’episodio si è verificato poco dopo le 18 ed ancora non si conoscono le generalità della persona deceduta.

Secondo alcuni bagnanti potrebbe trattarsi di un licatese che risiede nel nord Italia ed era tornato in città per un breve periodo di vacanza estiva. Poco dopo le 18, i bagnini di un lido, ed alcuni bagnanti, si sono accorti che un uomo annaspava in acqua, a poche decine di metri dalla riva. Si sono precipitati in mare per prestare soccorso ed hanno riportato l’uomo a riva.

Le condizioni dell’uomo sono apparse subito gravi. Alcuni infermieri, al mare con le famiglie, hanno provato a rianimarlo. Nel frattempo è stato avvertito il 118 ed al Pisciotto è arrivata l’autoambulanza. L’uomo è stato portato in ospedale, ma per lui non c’era più nulla da fare. Ogni tentativo dei medici di salvarlo si è rivelato, purtroppo, vano. Così i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Sono state avviate le indagini per scoprire se il decesso è stato provocato da un malore, come pare probabile, o da annegamento.

fonte Agrigento Notizie

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.