LICATA – Triglia annuncia la sfiducia al Sindaco dopo la polemica sull’assessore Scozzari

Non è possibile nominare in giunta il fratello di un consigliere comunale, a meno che il consigliere si dimetta e rimuova così la causa di incompatibilità. Per tale ragione, al Comune di Licata, a 7 giorni dalla nomina ad opera del sindaco, Angelo Cambiano, si è dimesso l’assessore Luca Scozzari, fratello del consigliere comunale della lista “Licata Futura”, Giuseppe Scozzari. Nel comma 2 dell’articolo 4 della legge regionale 6 del 2011 che regolamenta gli Enti locali in Sicilia, si legge che un componente della giunta non deve avere rapporti di parentela, affinità e coniugio con il sindaco o con i consiglieri comunali.

Intanto, la consigliera comunale, Anna Triglia, sua assessore della prima d’ora, ha annunciato di essere la prima firmataria della mozione di sfiducia del Sindaco Cambiano. Il Sindaco ha deciso di non rispondere alle accuse e va avanti per la sua strada.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.