L’immortale, debutto record al cinema per il film su Ciro di Gomorra

DEBUTTO RECORD AL CINEMA PER “L’IMMORTALE”

Con un incasso di oltre 602mila euro e oltre 87mila spettatori è un successo storico al botteghino, il terzo miglior esordio per un film italiano non commedia. La prima a Napoli, dove qualche fortunato ha potuto vedere il film insieme al cast .

L’Immortale sbarca al cinema ed è subito record: è il miglior debutto al botteghino degli ultimi 5 anni per un film italiano. Il regista è lo stesso Marco D’Amore, che recita nei panni di Ciro in Gomorra – La serie. L’incasso è già di oltre 602mila euro, con 87mila spettatori. La prima a Napoli, dove qualche fortunato ha potuto vedere il film insieme al cast.

Un film per raccontare la storia di Ciro Di Marzio

Lo spin off della serie Gomorra che racconta la storia di Ciro Di Marzio, detto l’Immortale, a cominciare dalla sua infanzia. Molti fan avevano protestato per la sua morte nella serie ed ecco il film che lo vede come protagonista. E dalla tv al cinema il passo è stato decisamente fortunato, aggiudicandosi anche la terza migliore apertura di sempre per un film italiano non commedia. “Sono felice, emozionato, frastornato da questa accoglienza – ha detto Marco D’Amore – Non posso che ringraziare il pubblico, i miei produttori e tutti coloro che hanno creduto a questa meravigliosa scommessa che oggi possiamo dire vinta”.

Spettatori e colleghi entusiasti

Tantissimi gli spettatori napoletani usciti dalla sala entusiasti del film, opera prima di Marco D’Amore come regista del grande schermo. “È il racconto di tante vite, della Napoli post terremoto e di chi l’ha vissuta”, dice una spettatrice appena uscita dalla sala. Ma i complimenti arrivano anche dai compagni di squadra di Marco D’Amore nella serie Gomorra. “Un film strepitoso. Marco è stato bravissimo”, ha detto Cristina Donadio, l’attrice che interpretava Scianel.

Gomorra, cosa è successo negli episodi della stagione 4. FOTOSTORY

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.